Ministero per i beni e le attivita' culturali e per il turismo-Direzione generale archivi

 
Servizio Archivistico Nazionale
 

Rete degli archivi 'per non dimenticare'

 
cerca nel portale
 

Francesco Cusano (1925 - 1976)

 
 
 

Nato ad Ariano Irpino (AV) l'11 novembre 1925. Vicequestore aggiunto

Laureatosi in Giurisprudenza, entrò in Polizia nel 1955, e fu assegnato alla Questura di Nuoro. Era dirigente dell'Ufficio distaccato di pubblica sicurezza di Biella. Nella lotta contro gli spacciatori di stupefacenti si distinse per l'impegno e la professionalità. Gli furono indirizzate "Parole di Lode" per operazioni di soccorso alle popolazioni alluvionate del Biellese e per la identificazione dei responsabili di un grave furto in danno di istituto di credito.

Ucciso il 1° settembre 1976. Insignito della medaglia d'oro al valor civile "alla memoria", il 6 maggio 1977. Il 29 marzo 2010 gli viene concessa l'onorificenza di "vittima del terrorismo" «per gli alti valori morali espressi nell'attività prestata presso l'Amministrazione di appartenenza e per i quali, a Biella, il 1° settembre 1976, fu colpito a morte durante un controllo di polizia da due individui appartenenti alle Brigate rosse».

Omicidio di Francesco Cusano