Ministero per i Beni e le Attivita' Culturali-Direzione generale archivi

 
Servizio Archivistico Nazionale
 

Rete degli archivi 'per non dimenticare'

 
cerca nel portale
 

Clementina Calzari in Trebeschi (1942 - 1974)

 
 
 

Nata a Brescia il 30 agosto 1942. Insegnante.

Brillante studentessa, si diplomò con successo all'Istituto Magistrale "V. Gambara". Clementina, chiamata "Clem" dai suoi cari, frequentò l'Università Cattolica a Milano, nonostante il padre si fosse opposto a tale decisione. Clem si mantenne durante gli studi universitari facendo l'educatrice in un educando femminile e, il 17 Febbraio 1965, si laureò in Materie Letterarie. Nel 1964 vinse il concorso da insegnante, mentre stava ancora frequentando l'Università; svolse la sua professione in diverse sedi fino a quando, nel 1973, entrò di ruolo all'Istituto Magistrale "V. Gambara", dopo aver vinto anche il concorso di insegnante per le superiori. Nei primi del novembre 1967 sposò Alberto Trebeschi con rito civile, senza che nessuno sapesse di questa loro decisione. Nel 1972 nacque il figlio Giorgio. A differenza del marito, non prese la tessera del PCI, ma fu comunque insieme ad Alberto e all'amica Livia Bottardi tra i fondatori del Sindacato scuola CGIL.

Vittima insieme con il marito nella strage di piazza della Loggia a Brescia, il 28 maggio 1974.