Ministero per i Beni e le Attivita' Culturali-Direzione generale archivi

 
Servizio Archivistico Nazionale
 

Rete degli archivi 'per non dimenticare'

 
cerca nel portale
 

Emilio Alessandrini (1942 - 1979)

 
 
 

Nato a Penne (PE) il 30 agosto 1942. Magistrato.

Sostituto procuratore a Milano, si occupò di alcuni dei principali processi istruiti dalla Procura. Seguì le indagini sul procedimento per la strage di piazza Fontana, quelle sulla eversione legata al terrorismo rosso e, infine, quelle sul coinvolgimento di servizi segreti nella "strategia della tensione". La sua attività e il suo scrupolo professionale fecero sì che egli attraesse ben presto l'attenzione dei gruppi terroristici di sinistra che provvidero a "schedarlo" e che identificarono in lui un elemento in grado di individuare le menti direttive e le finalità delle azioni eversive.

Ucciso il 29 gennaio 1979.

Omicidio di Emilio Alessandrini

La biografia sul Dizionario biografico degli Italiani Treccani