Ministero per i Beni e le Attivita' Culturali-Direzione generale archivi

 
Servizio Archivistico Nazionale
 

Rete degli archivi 'per non dimenticare'

 
cerca nel portale
 

Francesco Gentile (1930 - 1967)

 
 
 

Nato ad Udine il 18 marzo 1930. Capitano dell'Arma dei carabinieri.

Dopo aver frequentato il Collegio militare di Napoli e l'Accademia militare di Modena, fu nominato sottotenente di fanteria nel 1953; nel 1958 transitò nell'Arma dei carabinieri dove, dal 1961 al 1966, operò nel Reparto carabinieri paracadutisti. Nel 1967, da capitano, fu messo a disposizione della Divisione Carabinieri di Milano e assegnato al comando di un reparto speciale antiterrorismo.

Vittima nella strage di Cima Vallona a S. Nicolò di Comelico (BZ), il 25 giugno 1967. Insignito della medaglia d'oro al valor militare "alla memoria", il 29 gennaio 1982. Il 29 marzo 2010 gli viene concessa l'onorificenza di "vittima del terrorismo" «per gli alti valori morali espressi nell'attività prestata presso l'Amministrazione di appartenenza e per i quali, a Cima Vallona (BZ), il 25 giugno 1967, venne investito da una trappola esplosiva posta da organizzazioni terroristiche sud-tirolesi».