Ministero per i Beni e le Attivita' Culturali-Direzione generale archivi

 
Servizio Archivistico Nazionale
 

Rete degli archivi 'per non dimenticare'

 
cerca nel portale
 

Alfredo Albanese (1947 - 1980)

 
 
 

Nato a Trani (BA) il 9 gennaio 1947. Commissario capo di pubblica sicurezza.

Dopo essersi laureato in giurisprudenza e aver svolto l'attività di segretario comunale, superò nel 1975 il concorso per funzionario di pubblica sicurezza e fu assegnato alla Questura di Venezia. Nel 1979, divenne capo della Sezione antiterrorismo della Digos presso la stessa Questura. Si distinse per la sua efficace attività volta ad assicurare alla giustizia appartenenti a organizzazioni eversive.

Ucciso il 12 maggio 1980. Insignito della medaglia d'oro al valor civile "alla memoria", l'8 maggio 1981. Il 29 marzo 2010 gli viene concessa l'onorificenza di "vittima del terrorismo" «per gli alti valori morali espressi nell'attività prestata presso l'Amministrazione di appartenenza e per i quali, a Mestre, il 12 maggio 1980, venne ucciso in un agguato tesogli dalle Brigate rosse».

Omicidio di Alfredo Albanese