Ministero per i Beni e le Attivita' Culturali-Direzione generale archivi

 
Servizio Archivistico Nazionale
 

Rete degli archivi 'per non dimenticare'

 
cerca nel portale
 

Marco Biagi (1950 - 2002)

 
 
 

Nato a Bologna il 24 novembre 1950. Docente universitario, consulente del Ministero del lavoro.

Laureatosi in giurisprudenza, iniziò la carriera accademica nel 1974 quando diventò contrattista di materie privatistiche presso la facoltà di giurisprudenza di Bologna e, in seguito, di Pisa e di Modena. Negli anni successivi, insegnò nell'Università della Calabria e nell'Università di Ferrara. Nel 1984 vinse il concorso a cattedra e fu chiamato, come professore straordinario di diritto del lavoro e di diritto sindacale italiano e comparato, dall'Università di Modena. Nel 1987 divenne professore ordinario presso la medesima università. All'inizio degli anni Novanta divenne consulente della Commissione europea; dal 1994 fu presidente dell'Associazione italiana per lo studio delle relazioni industriali e consulente dell'Organizzazione internazionale del lavoro. Nel 1997 fu nominato rappresentante del Governo nel Comitato per l'occupazione e il mercato del lavoro dell'Unione europea, di cui, nel 1999, divenne vicepresidente. In quegli anni, fu consigliere del presidente del Consiglio Romano Prodi e dei ministri Treu, Bassolino e Piazza.
Dal 2001 fu consulente del ministro del welfare Roberto Maroni e del presidente della Commissione europea, Romano Prodi.

Ucciso il 19 marzo 2002.

Omicidio di Marco Biagi