Ministero dei beni e delle attivita' culturali e del turismo-Direzione generale archivi

 
Servizio Archivistico Nazionale
 

Rete degli archivi 'per non dimenticare'

 
cerca nel portale
 

Istituto per la storia dell'Umbria contemporanea - ISUC di Perugia

 
 
L'Istituto per la storia dell'Umbria contemporanea è nato nel 1974 con l'intento di approfondire la storia dell'Umbria a partire dall'Unità d'Italia. In questi anni sono stati numerosi i campi di ricerca e le collaborazioni che l'Istituto è stato capace di attivare: la storia del territorio e delle sue variazioni amministrative; la storia dell'emigrazione; i caratteri del fascismo e dell'antifascismo umbri; il sistema concentrazionario fascista, che nella regione ebbe casi significativi; la guerra, le stragi e la Resistenza; la fine del mondo agricolo e l'industrializzazione; il secondo dopoguerra; il confine mobile del Nord Est dell'Italia e i suoi riverberi locali. Il lavoro di ricerca ha dato vita anche ad una ricca attività editoriale, con la pubblicazione di oltre cento volumi, la cura e la diffusione, dal 1978 al 1994, del notiziario «Storia dell'Umbria», e successivamente del bollettino «IsucInforma». Il patrimonio documentario dell'Isuc è costituito da una biblioteca di oltre 9.000 volumi e 175 periodici, una videoteca con più di 500 videocassette, una fototeca che conserva oltre 8.000 fotografie, un'audioteca con oltre 100 nastri di interviste e, infine, dall'archivio storico che raccoglie 197 buste, in originale o in copia, con materiali di fondi privati o di associazioni politiche e culturali.

 

 

Link Partner