Ministero dei beni e delle attivita' culturali e del turismo-Direzione generale archivi

 
Servizio Archivistico Nazionale
 

Rete degli archivi 'per non dimenticare'

 
cerca nel portale
 

Archivio centrale dello Stato

 
 

L'Archivio centrale dello Stato è l'Istituto archivistico depositario della memoria documentale dello Stato unitario. Suo compito istituzionale è la conservazione degli archivi prodotti dagli organi e dagli uffici centrali dello Stato italiano nato con l'Unità: un insieme di archivi e di carte di 63 chilometri che comprende, tra le fonti più significative, la Costituzione italiana del 1948, la Raccolta ufficiale delle leggi e decreti dello Stato, i verbali della Presidenza del Consiglio dei ministri, la documentazione delle grandi Commissioni d'inchiesta, lo stato civile dei Savoia e l'archivio della Real Casa, gli archivi dei tribunali militari e quelli fascisti. Nel suo insieme, il patrimonio archivistico conservato ha una consistenza di quasi 110 chilometri, comprendente anche circa cinquanta archivi di enti pubblici e privati di rilievo nazionale, duecentocinquanta archivi personali di esponenti della politica e della cultura, un ricchissimo patrimonio fotografico e un consistente nucleo di archivi su supporto non cartaceo. Il patrimonio conservato è, con talune eccezioni, liberamente consultabile. La biblioteca dell'istituto conserva e offre in consultazione agli utenti della sala di studio testi di supporto e approfondimento sulla storia dello Stato unitario e delle sue istituzioni.

 

Link Partner