Ministero dei beni e delle attivita' culturali e del turismo-Direzione generale archivi

 
Servizio Archivistico Nazionale
 

Rete degli archivi 'per non dimenticare'

 
cerca nel portale
 

Istituto "Ernesto de Martino"

 
 

L'Istituto è sorto nel 1966 a Milano per iniziativa di Gianni Bosio, storico del movimento operaio, come prosecuzione delle ricerche sul mondo popolare e proletario già iniziate dalle Edizioni Avanti! e dal Nuovo Canzoniere Italiano. Nel 1997 l'Istituto si è dotato di un nuovo statuto e ha lasciato la sede milanese per trasferirsi a Sesto Fiorentino. È un archivio sonoro specializzato per la conservazione, la catalogazione e lo studio delle forme di espressività orale, nel quale sono confluiti e confluiscono i risultati delle ricerche sul campo di numerosi studiosi del mondo popolare e proletario: raccoglie materiali di carattere musicale - canti popolari e sociali, danze, riti, rappresentazioni popolari-, testimonianze sui momenti più significativi della storia del movimento operaio, biografie di militanti, manifestazioni sindacali e politiche registrate dal vivo. All'archivio sono annesse biblioteca, emeroteca, discoteca e filmoteca. L'Istituto Ernesto de Martino non è solo un archivio: vuole essere soprattutto un laboratorio per l'analisi del comportamento del mondo oppresso e antagonista e per la valorizzazione della cultura orale e del canto sociale vecchio e nuovo.

 

Link Partner