Ministero per i Beni e le Attivita' Culturali-Direzione generale archivi

 
Servizio Archivistico Nazionale
 

Rete degli archivi 'per non dimenticare'

 
cerca nel portale
 

Lotti, Emilia, politico, (Predappio 1930 - )

Soggetto Produttore
  • Forma autorizzata del nome

    Lotti Emilia

     
  • Tipologia

    Persona

     
  • Date

    Data nascita 07 apr 1930

     
  • Luoghi

    Luogo di nascita Predappio

     
  • Qualifiche

    Professione politico

     
  • Descrizione

    Il suo impegno politico inizia nel 1945 quando frequenta l'Istituto professionale femminile di Forlì e si iscrive all'Associazione ragazze d'Italia (Ari), successivamente nel 1947 si iscrive al Pci. Nei primi anni Cinquanta è attiva nella raccolta firme contro l'uso della bomba atomica e dal 1952 diventa responsabile della Commissione femminile della Camera confederale del Lavoro di Forlì e dirigente del sindacato tessile. Nel 1957 si iscrive all'Unione donne italiane (Udi) e viene nominata segretaria del Comitato provinciale di Forlì, carica che ricopre fino al 1964. Dal 1961 al 1965 ricopre il ruolo di consigliere nell'Ente comunale di assistenza di Forlì. Nel 1964 viene chiamata a lavorare nella commissione di organizzazione della direzione nazionale dell'Udi insieme a Anna Spaggiari e si occupa, fino al settembre 1970, di gestire il tesseramento e il finanziamento dell'associazione attraverso le iniziative dei circoli provinciali. Partecipa come delegata dell'Udi al V Congresso mondiale delle donne (Mosca, 1963), al XII anniversario della rivoluzione cubana (L'Avana, 1965), a un viaggio nella Repubblica popolare di Ungheria (1971) e al VII Congresso mondiale delle donne (Berlino, 1975). Nel 1970 viene eletta consigliere provinciale nel circondario di Savignano nelle liste del Pci, durante il mandato ricopre l'incarico di assessore ai servizi sociali impegnandosi nella tutela della salute, a favore dell'emancipazione economica e sociale della donna, nella costruzione d...