Ministero dei beni e delle attivita' culturali e del turismo-Direzione generale archivi

 
Servizio Archivistico Nazionale
 

Rete degli archivi 'per non dimenticare'

 
cerca nel portale
 

Alcune chiavi di lettura sull'uso del terrorismo stragista negli anni settanta e ottanta, di Claudio Nunziata (2015)

Approfondire la conoscenza dei fatti

È difficilmente contestabile che il terrorismo negli anni Settanta-Ottanta è entrato di forza nella storia del nostro paese incidendo su quel processo di crescita democratica che si era avviato con l'approvazione della Costituzione.
E poiché esso si è sviluppato di pari passo con una strategia di disinformazione, la sua memoria non può essere circoscritta alla sola serie storica degli avvenimenti, ma deve tendere a comprenderne anche i retroscena e le dinamiche che lo hanno suscitato, a sceverare le informazioni genuine da quelle manipolate ed essere continuamente aggiornata e arricchita dall'analisi dei nuovi dati di conoscenza disponibili.
L'approfondimento delle conoscenze è l'unico efficace meccanismo di dissuasione per chi per il futuro intenda sabotare la democrazia.
La disponibilità di materiali processuali in materia, che il progetto della Rete degli archivi per non dimenticare intende rendere fruibili apre la strada a una memoria più ampia, rivolta a indagare e comprendere la natura delle forze, spesso sommerse, che hanno manovrato le varie leve di questa storia.

 

pdf Leggi tutto (pdf, 193 KB)