Ministero per i Beni e le Attivita' Culturali-Direzione generale archivi

 
Servizio Archivistico Nazionale
 

Rete degli archivi 'per non dimenticare'

 
cerca nel portale
 

Omicidio di Prisco Palumbo, 14 dicembre 1976

Mentre era in servizio di scorta a un dirigente dell'antiterrorismo, a Roma il 14 dicembre 1976, la guardia di Pubblica sicurezza Prisco Palumbo venne raggiunto da una raffica di mitra sparatagli da terroristi appartenenti ai Nuclei armati proletari (Nap), organizzazione di estrema sinistra che, dopo aver svolto attività criminose autonome, sarebbe poi confluita nelle Brigate rosse. Nell'agguato, il dirigente dell'antiterrorismo e un altro agente rimasero feriti; uno dei terroristi perse la vita.